Iniziare Sessione

Giorni Internazionale 21 Novembre De 2011 (Nazioni Unite)

Celebrazione corrispondente dichiarata dalle Nazioni Unite che si applicano a Lunedi, 2011-11-21:

  • Giornata Mondiale della Televisione:

    L'Assemblea generale delle Nazioni Unite,

    ricordando la sua risoluzione 13 (I) del 13 febbraio 1946, in cui affermava tra l'altro che le Nazioni Unite non ha potuto raggiungere i suoi scopi a meno che i popoli del mondo non fossero stati pienamente informati i suoi obiettivi e le attività;

    ricordando anche le sue informazioni per quanto riguarda il servizio di risoluzioni umanità e le politiche e le attività di informazione pubblica delle Nazioni Unite;

    ribadendo il suo impegno a favore dei principi della Carta delle Nazioni Unite e dei principi di libertà di informazione, nonché con i principi di indipendenza, il pluralismo e la diversità dei mezzi di comunicazione;

    sottolineando che le comunicazioni sono diventate una delle questioni internazionali di base oggi, non solo a causa della loro importanza per l'economia mondiale, ma anche per le sue implicazioni per lo sviluppo sociale e culturale;

    Riconoscendo il crescente impatto che la televisione ha sul processo decisionale per attirare l'attenzione globale ai conflitti e alle minacce alla pace e alla sicurezza, e il ruolo che può svolgere concentrarsi su altre questioni importanti, tra cui questioni economiche e sociali;

    Sottolineando che è chiesto sempre più spesso alle Nazioni Unite di affrontare i principali problemi che affliggono l'umanità, e che la televisione, come uno dei mezzi più potenti di oggi, potrebbe svolgere un ruolo nell'esporre questi problemi al mondo;

    decide di annunciare il 21 novembre come la Giornata Mondiale della Televisione, che ricorda la data in cui si è tenuto il primo Forum della Televisione Mondiale e invita tutti gli Stati Membri ad osservare la Giornata Mondiale della Televisione promuovendo scambi globali dei programmi TV focalizzati in particolare su temi quali la pace, la sicurezza, lo sviluppo economico e sociale e la promozione di scambi culturali.

Contenuto aggiornato il 2017-03-07T16:34:00Z