Iniziare Sessione

MESSA VENERDÌ VENTIQUINTESIMA SETTIMANA DI TEMPO ORDINARIO 2011

È possibile installare la nostra estensione del ciclo liturgico sul vostro sito Blogger, Wordpress e Joomla.

La Chiesa cattolica romana, secondo il Calendario Romano, celebra in Venerdì, 2011-09-23 i seguenti:

  • San Pio da Pietrelcina 2011:

    PRIMA LETTURA DELLA SANTA MESSA

    Proverbi di carattere vario.

    Pr 21,1-6.10-13

    Dal libro dei Proverbi
    Il cuore del re è un corso d’acqua in mano al Signore:
    lo dirige dovunque egli vuole.
    Agli occhi dell’uomo ogni sua via sembra diritta,
    ma chi scruta i cuori è il Signore.
    Praticare la giustizia e l’equità
    per il Signore vale più di un sacrificio.
    Occhi alteri e cuore superbo,
    lucerna dei malvagi è il peccato.
    I progetti di chi è diligente si risolvono in profitto,
    ma chi ha troppa fretta va verso l’indigenza.
    Accumulare tesori a forza di menzogne
    è futilità effimera di chi cerca la morte.
    L’anima del malvagio desidera fare il male,
    ai suoi occhi il prossimo non trova pietà.
    Quando lo spavaldo viene punito, l’inesperto diventa saggio;
    egli acquista scienza quando il saggio viene istruito.
    Il giusto osserva la casa del malvagio
    e precipita i malvagi nella sventura.
    Chi chiude l’orecchio al grido del povero
    invocherà a sua volta e non otterrà risposta.
    Parola di Dio

    SALMO RESPONSORIALE

    Sal 118

    Guidami, Signore, sul sentiero dei tuoi comandi.
    Beato chi è integro nella sua via
    e cammina nella legge del Signore.
    Fammi conoscere la via dei tuoi precetti
    e mediterò le tue meraviglie.
    Ho scelto la via della fedeltà,
    mi sono proposto i tuoi giudizi.
    Dammi intelligenza, perché io custodisca la tua legge
    e la osservi con tutto il cuore.
    Guidami sul sentiero dei tuoi comandi,
    perché in essi è la mia felicità.
    Osserverò continuamente la tua legge,
    in eterno, per sempre.

    Canto al Vangelo

    Lc 11,28

    Alleluia, alleluia.
    Beati coloro che ascoltano la parola di Dio
    e la osservano.
    Alleluia.

    VANGELO DELLA SANTA MESSA

    Mia madre e miei fratelli sono coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica.

    Lc 8,19-21

    Dal Vangelo secondo Luca
    In quel tempo, andarono da Gesù la madre e i suoi fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla.
    Gli fecero sapere: «Tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e desiderano vederti».
    Ma egli rispose loro: «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica».
    Parola del Signore

  • VENERDÌ VENTIQUINTESIMA SETTIMANA DI TEMPO ORDINARIO 2011:

    Tempo Ordinario.

    PRIMA LETTURA DELLA SANTA MESSA

    Ancora un po’ di tempo e io riempirò questa casa della mia gloria.

    Ag 1,15-2,9

    Dal libro del profeta Aggèo
    L’anno secondo del re Dario, il ventuno del settimo mese, per mezzo del profeta Aggèo fu rivolta questa parola del Signore:
    «Su, parla a Zorobabele, figlio di Sealtièl, governatore della Giudea, a Giosuè, figlio di Iosadàk, sommo sacerdote, e a tutto il resto del popolo, e chiedi: Chi rimane ancora tra voi che abbia visto questa casa nel suo primitivo splendore? Ma ora in quali condizioni voi la vedete? In confronto a quella, non è forse ridotta a un nulla ai vostri occhi?
    Ora, coraggio, Zorobabele – oracolo del Signore –, coraggio, Giosuè, figlio di Iosadàk, sommo sacerdote; coraggio, popolo tutto del paese – oracolo del Signore – e al lavoro, perché io sono con voi – oracolo del Signore degli eserciti –, secondo la parola dell’alleanza che ho stipulato con voi quando siete usciti dall’Egitto; il mio spirito sarà con voi, non temete.
    Dice infatti il Signore degli eserciti: Ancora un po’ di tempo e io scuoterò il cielo e la terra, il mare e la terraferma. Scuoterò tutte le genti e affluiranno le ricchezze di tutte le genti e io riempirò questa casa della mia gloria, dice il Signore degli eserciti. L’argento è mio e mio è l’oro, oracolo del Signore degli eserciti. La gloria futura di questa casa sarà più grande di quella di una volta, dice il Signore degli eserciti; in questo luogo porrò la pace». Oracolo del Signore degli eserciti.
    Parola di Dio

    SALMO RESPONSORIALE

    Sal 42

    Spera in Dio, salvezza del mio volto e mio Dio.
    Fammi giustizia, o Dio,
    difendi la mia causa contro gente spietata;
    liberami dall’uomo perfido e perverso.
    Tu sei il Dio della mia difesa:
    perché mi respingi?
    Perché triste me ne vado,
    oppresso dal nemico?
    Manda la tua luce e la tua verità:
    siano esse a guidarmi,
    mi conducano alla tua santa montagna,
    alla tua dimora.
    Verrò all’altare di Dio,
    a Dio, mia gioiosa esultanza.
    A te canterò sulla cetra,
    Dio, Dio mio.

    Canto al Vangelo

    Mt 10,45

    Alleluia, alleluia.
    Il Figlio dell’uomo è venuto per servire
    e dare la propria vita in riscatto per molti.
    Alleluia.

    VANGELO DELLA SANTA MESSA

    Tu sei il Cristo di Dio. Il Figlio dell’uomo deve soffrire molto.

    Lc 9,18-22

    Dal Vangelo secondo Luca
    Un giorno Gesù si trovava in un luogo solitario a pregare. I discepoli erano con lui ed egli pose loro questa domanda: «Le folle, chi dicono che io sia?». Essi risposero: «Giovanni il Battista; altri dicono Elìa; altri uno degli antichi profeti che è risorto».
    Allora domandò loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Pietro rispose: «Il Cristo di Dio».
    Egli ordinò loro severamente di non riferirlo ad alcuno. «Il Figlio dell’uomo – disse – deve soffrire molto, essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e risorgere il terzo giorno».
    Parola del Signore

Contenuto aggiornato il 2012-01-10T00:00:00Z